domenica 11 aprile 2010

Emergency: gravità della situazione in Afghanistan


Data la gravità di quanto è successo oggi e l'incredibile disinformazione di radio e giornali, ci permettiamo di inviare a tutte le persone con cui siamo in qualche modo in contatto un aggiornamento sulle notizie ed il comunicato ufficiale di Emergency.
Da settimane Emergency è rimasta da sola a denunciare quante vittime civili stanno facendo le operazioni militari in corso. Lo fa nell'unico modo che conosce: si prende cura dei feriti che riescono ad arrivare nei suoi ospedali e cerca di raccontare le loro storie:

1 commento:

Sabrina ha detto...

Grazie, Pia.

Ho inserito l'immagine di Emergency nella mia firma elettronica della mail lavorativa.

Vorrei gridarlo, che sto con Emergency. Vorrei gridarlo, che è un'associazione che ha salvato migliaia di vite umane e ne ha rese più dignitose molte altre. Vorrei gridarlo in faccia a chi politicizza ogni cosa, dall'impegno civile ai reality show, dal volontariato alle peripatetiche parlamentari e non. Vorrei gridarlo, ma la gente è sorda. Però posso scriverlo. E lo faccio.
Resistenza. Sempre. Comunque.
Un abbraccio, Brina